CONFERENZE AL MUSEO – Presentazione del libro Quaderni di lavoro di Winifred Terni de’ Gregory

23-08-2021

Riprendono le attività di approfondimento e divulgazione storico artistica del Museo civico di Crema e del Cremasco con un omaggio a Winifred Terni de’ Gregory figura rilevante per il Museo stesso.
Il primo appuntamento è fissato per giovedì 9 settembre alle ore 17,30 in Sala Pietro da Cemmo con la presentazione del libro di Paola Venturelli Quaderni di lavoro di Winifred Terni de’ Gregory. “Pittura artigiana lombarda del Rinascimento” tra Crema e Tavolette da soffitto.

La conferenza vedrà partecipazione di Gabriele Barucca Soprintendente per le province di Cremona, Lodi e Mantova, Valerio Terraroli docente all’Università di Verona e Stefano Lusardi della Fondazione Ugo da Como con sede a Lonato del Garda.

La contessa Winifred Taylor (1879-1961), diventata cremasca sposando nel 1900 il conte Luigi Terni de’ Gregory, è una figura fondamentale per Crema e per il Museo civico avendone contributo alla fondazione e avendo promosso i lavori di indagine che portarono alla scoperta dei magnifici affreschi dell’ex refettorio conventuale realizzati da Pietro da Cemmo. Ancora oggi Winifred contribuisce alla cultura della città, dando il nome al nuovo Centro di innovazione culturale che aprirà in autunno negli spazi dell’ex-Biblioteca all’interno del centro culturale Sant’Agostino.

Il libro, sponsorizzato dalla Fondazione Terni de’ Gregori, cerca ricostruire e percorrere l’attività lunga e proficua di studiosa della contessa Winifred, segnata dalle ricerche su Bianca Maria Visconti, sulla storia e le arti cremasche, e, più in generale, sulle arti decorative, principalmente lignarie, ma non solo.

Personalità autonoma, in primo piano anche nell’ambito della tutela e salvaguardia dei beni artistici, costituendo un modello di impegno civile oggi abbastanza raro, Winifred Terni de’ Gregory è stata una figura determinante per Crema.

Per tracciare la biografia intellettuale della contessa l’autrice si è basata su del materiale inedito: i suoi 52 taccuini di lavoro generosamente messi a disposizione dagli eredi. Dagli studi di Venturelli emerge chiaramente il percorso di studi e ricerche coerente e lineare, una traiettoria che punta sin dagli esordi alla Lombardia, giungendo attraverso il doppio binario della storia e delle arti decorative a Crema.

La prima parte del libro si concentra sulle frequentazioni culturali di Winifred Terni de’ Gregory, inseguendo indizi, ricomponendo frasi frammentarie, sciogliendo abbreviazioni, ipotizzando i nomi dei non dichiarati interlocutori. Attraverso l’analisi delle fonti di studio dalla Contessa è stato infine possibile individuare i suoi interessi e la metodologia d’indagine e ricerca.

Paola Venturelli
Storica dell’Arte specializzata in arti decorative nota a livello internazionale, ha dedicato parte dei suoi studi alle arti decorative cremasche, in particolare alle tavolette lignee da soffitto dipinte. Oltre a vari saggi in volumi miscellanei e articoli, si segnalano i volumi Rinascimento cremasco. Maestri, botteghe, opere tra XV e XVI secolo, Milano, Skira 2015; Tavolette da soffitto cremasche di inizio Cinquecento. Dame e Cavalieri da un antico palazzo lombardo, Silvana editoriale, Cinisello Balsamo 2020; ha inoltre curato la Parte monografia, di “Insula Fulcheria” 2016.
Insegna all’Università di Verona ed è Responsabile Scientifico della Fondazione Gianmaria Buccellati. Fa parte del Comitato Scientifico della rivista “Insula Fulcheria”.